Pannocchia

Nuovo prodotto

Le pannocchie sono prodotti della pesca di mare (e di laguna) conosciuti con i nomi alternativi di cicala di mare, pannocchie, panocchie e canocie. 

N.B. Per garantire una equa distribuzione degli ordini è opportuno selezionare al massimo 1kg per le 5 specie desiderate. Nel caso in cui la specie prenotata risulta essere maggiore di 1 kg l'ordine potrebbe subire delle variazioni.

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

10,00 € tasse incl.

Dettagli

Generalità

Le pannocchie sono prodotti della pesca di mare (e di laguna) conosciuti con i nomi alternativi di cicala di mare (impropriamente, poiché la vera cicala di mare sarebbe il Scyllarus arctus o magnosella), pannocchie, panocchie e canocie.

Le pannocchie sono crostacei appartenenti alla Classe Malacostraca, Sottoclasse Hoplocarida, famiglia Squillidae, Genere Squilla, Specie mantis; la nomenclatura binomiale delle pannocchie è Squilla mantis.

Descrizione anatomica

Le pannocchie hanno un'organizzazione morfologica piuttosto complessa; i segmenti corporei sono divisi in 5-6 del capo, 8 del torace e 7 dell'addome.

Le pannocchie sono di colore chiaro, beige-giallino, con pigmentazioni rosse-violacee al vertice delle zampe, delle pinnette e sulla corona lamellare del carapace ventrale

Habitat, distribuzione e pesca

Le pannocchie possono raggiungere i 20-25cm di lunghezza, si nutrono di pesci, molluschi cefalopodi ed anellidi, e vivono prevalentemente sulle zone costiere e in prossimità delle lagune/sacche.

La distribuzione geografica delle pannocchie nel mar Mediterraneo si concentra in particolar modo nel versante nord-occidentale del mar Adriatico.

Aspetti nutrizionali, gastronomia e conservazione delle pannocchie

Le pannocchie sono alimenti molto più "delicati" rispetto a granchi, gamberi, scampi, granseola, astice, aragosta ecc. Esse, oltre a possedere una conservabilità estremamente limitata (analogamente ai suddetti, per la formazione precoce di gruppi azotati liberi - odore di ammoniaca), perdendo freschezza sono sottoposte ad una forte disidratazione che riduce il volume della porzione commestibile all'interno del loro carapace. Devono essere conservate per mezzo della refrigerazione, meglio se in ghiaccio tritato, e sottoposte a congelamento prevalentemente in caso di necessità. A sentir gli intenditori, le pannocchie dovrebbero essere acquistate SOLO vive!

Sia la freschezza che le dimensioni delle pannocchie ne suggeriscono la destinazione culinaria. Nonostante la preparazione d'eccellenza sia costituita dalla bollitura-lessatura (in seguito alla quale saranno private del carapace, e condite con sale, pepe, citronette e prezzemolo fresco - per un antipasto tiepido od una catalana mista), è pur vero che al fine di ottenere un piatto "soddisfacente" gli animali DEVONO essere necessariamente freschissimi e di ragguardevoli dimensioni (circa 15-20cm); reperendo pannocchie di dubbia freschezza, congelate o piccole, è quindi necessario cambiare totalmente tipologia di lavorazione. Queste ultime si prestano maggiormente alla composizione dei sughi per i primi piatti e dei risotti di mare.

NB: Le pannocchie "vecchie" o decongelate, in cottura, tendono a svuotarsi totalmente lasciando solo poche tracce di polpa all’interno del rivestimento.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Pannocchia

Pannocchia

Le pannocchie sono prodotti della pesca di mare (e di laguna) conosciuti con i nomi alternativi di cicala di mare, pannocchie, panocchie e canocie. 

N.B. Per garantire una equa distribuzione degli ordini è opportuno selezionare al massimo 1kg per le 5 specie desiderate. Nel caso in cui la specie prenotata risulta essere maggiore di 1 kg l'ordine potrebbe subire delle variazioni.